frendeites

L'artista ucraina Masha Reva svela una serie di oggetti belli come dipinti realizzati in ceramica per il brand Nadiia. Una collezione leggera, che prende in prestito l'estetica pittorica dei bozzetti di Henri Matisse o Pablo Picasso.

Mentre nella loro infanzia, gli svedesi di Note Design Studio, caffè in mano, rivedono i quaderni degli altri e si soffermano sui numerosi schizzi che popolano i loro margini. Così è nata la mostra "Note marginali", un esercizio di stile senza la minima richiesta di risultati concreti. Fu senza contare sul marchio La Chance che vede in questi disegni delle basi che diventeranno successivamente emblematici. Storia.

Il giovane duo dei designer francesi Louis Ainesi e Quentin Ravasse presenta la prima collezione del loro laboratorio di creazione HERAH. Pezzi di arredamento e raffinate decorazioni, mescolando la finezza delle pietre semipreziose con la semplicità delle materie prime.

Il Centro Pompidou espone all'esterno delle pareti un'impressionante collezione di sedili che hanno segnato la storia del design all'annuale Festival Design Parade presso il Centro Navale di Tolone (83). La mostra è organizzata in una scenografia colorata dall'interior designer India Mahdavi.

Ospitata in una ricca vegetazione sull'altopiano della Provenza di Valensole (04), la Cabane Ricard Plantes Fraîches è un'installazione effimera immaginata e organizzata dallo Studio 5 • 5 attorno al nuovo prodotto del marchio Marseilles. L'obiettivo principale di questo rifugio atipico e solare è ricreare il legame con la natura circostante mentre racconta la storia del pastis. Scoperta insolita

L'architetto indiano Bijoy Jain rivela una serie di mobili sotto la bandiera di Studio Mumbai, in occasione della mostra "Cerimoniale Pezzi" presso la galleria Maniera Bruxelles (Belgio) fino ad agosto 24. Una collezione mutua una fragilità apparente interamente manuale, che riflette il lavoro incessante di materiali semplici cari a loro creatore.

Continua la storia di successo dello specchio Francis firmato dalla designer francese Constance Guisset. I suoi motivi vorticosi ispirati al movimento di tocchi di vernice sulla superficie dell'acqua appaiono su una collezione di tre tavoli con abiti surrealisti.

Il ceramista francese Alison Thirion, esposto alla Maison Archik di Marsiglia (13), ci fa immergere nelle acque del grande blu con le sue serie di tazze e brocche, tanto grafiche quanto delicate, ispirate all'architettura di Muralla Roja de Ricardo Bofill spagnolo.

Ritorno al futuro con l'installazione TWENTYTHIRTYFIVE creatore prolifico Virgilio Abloh per il quale reinterpreta i pezzi icona dei fratelli francese Jean Prouvé e Eames dagli archivi della casa editrice svizzera Vitra.

L'anno scorso, Du Côté de Chez Vous e Leroy Merlin hanno invitato giovani talenti del design a competere per firmare la prima capsule collection curata e distribuita dalla loro cura con il solo vincolo: immaginare un universo grafico sul tema "First spokes ". Un graal vinto dalla designer Lucille Boitelle che presenta un deco set con toni primaverili e contorni decisamente contemporanei.
Mostra più
Logo-ML SiteADC

di architettura in edicola

D'A
 

display pop-up RIVISTE

Infarto !