frendeites

Allo stesso tempo, il progetto urbano, architettonico e paesaggistico, la riqualificazione del centro di Benfeld (67) da parte dell'agenzia di architetti rhb e del paesaggista Bruno Kubler è un sottile lavoro di valorizzazione del patrimonio, al fine di rendere il centro più attraente e praticabile per gli abitanti del comune.

Come collegare un quartiere isolato al centro della città? Questa è la domanda che gli attori della città di Creil (60) hanno posto ai team dell'agenzia Espace Libre, paesaggisti e urbanisti, che stanno proponendo una soluzione di sviluppo che descrive in modo drammatico il paesaggio. Torna su un progetto che è al contempo discreto e straordinario.

“Il Chemin des Carrières, il percorso di carriera, è un laccio ondulato nel paesaggio, un invito a viaggiare come nostra ambizione dietro la riconquista della ferrovia Rosheim-St Nabor in Alsazia, Francia. È con queste parole che gli architetti della ditta Reiulf Ramstad Arkitekter descrivono il Chemin des Carrières, un percorso poetico di 11 chilometri che riporta la natura al centro del paesaggio costruito.

Chiudi gli occhi e pensa intensamente a La Défense (92). Vedrai le sue torri, le sue orde di semi e cravatte e il suo grande arco. Un paesaggio marcato che cambia ogni due anni in autunno, non grazie alle foglie morte e ai colori degli alberi (pochi in questo panorama) ma grazie a Public Form, Biennale dell'arredo urbano, che decora la famosa piazza di seduto di colore!

Non avrai mai aspettato il trasporto pubblico con così tanta presenza! Progettata dall'agenzia spagnola MIAS ARCHITECTS, la fermata dell'autobus Palafolls è un'opera scultorea lontana dai tradizionali rifugi con pubblicità di ogni tipo, a metà strada tra l'intervento architettonico e l'installazione contemporanea.

Nel cuore della Capitale, l'architetto Franklin Azzi scrive un nuovo capitolo di brani parigini, con il giustamente intitolato Beaupassage: una galleria di 4 metri quadrati di superficie interamente dedicata agli epicurei. Un'alleanza tra tradizione e contemporaneità, nelle facciate come nei piatti.

Nella famiglia dei mini progetti architettonici chiedo ... Studio ENORME! In occasione dell'ultimo Madrid Design Festival, questo laboratorio madrileno che ha fatto della mobilità e dell'innovazione le sue specialità si è distinto grazie a Montaña en la Luna, uno spazio di lavoro itinerante e aperto, progettato per il famoso brand MINI automobile.
Mostra più
Logo-ML SiteADC

di architettura in edicola

D'A
 

display pop-up RIVISTE

I più letti

1

Un nuovo posto di lavoro per RATP Habitat

2

Una villa sulle alture di Ibiza

3

Il duo di designer di Studioparisien